Comune di Valgioie

RACCOLTA DIFFERENZIATA

Il sistema di raccolta adottato nel comune di Valgioie è detto “di prossimità” e consiste nell’allestimento di aree, poste su suolo pubblico, con i cassonetti per carta e cartone, imballaggi in plastica, vetro e lattine e indifferenziato.

L'organico deve essere smaltito attraverso il compostaggio domestico.

FREQUENZA E GIORNI DI RACCOLTA PERIODO INVERNALE (1° OTTOBRE - 30 APRILE)
INDIFFERENZIATO: settimanale il mercoledì
PLASTICA: settimanale il mercoledì
CARTA: quindicinale il mercoledì
VETRO E LATTINE: quindicinale il mercoledì

FREQUENZA E GIORNI DI RACCOLTA PERIODO ESTIVO (1° MAGGIO - 30 SETTEMBRE)
INDIFFERENZIATO: bisettimanale il mercoledì e il sabato
PLASTICA: bisettimanale il mercoledì e il sabato
CARTA: settimanale il mercoledì
VETRO E LATTINE: settimanale il mercoledì

ECOCENTRO

L'ecocentro è il luogo in cui conferire quei rifiuti che, per tipologia o per dimensioni, non possono essere messi nei contenitori domiciliari e stradali. L'ecocentro comunale di Giaveno si trova in piazza Don Renato Calzolari (pressi cimitero) e serve anche gli utenti di Valgioie e di Coazze.

Orari di apertura dal 3/1/2024

Giorni e orari di apertura
GiornoOrario di apertura
Lunedì13 - 17:45
Martedì7:15 - 12
Mercoledì13 - 17:45
Giovedì13 - 17:45
Venerdì7:15 - 12
Sabato7:15 - 12
Domenicachiuso
L'ecocentro resta chiuso nei giorni festivi.

Modalità di accesso
Se in possesso, utilizzare la tessera rilasciata dal Comune negli anni precedenti, diversamente:

Residenti: documento di identità da cui risulti la residenza nei comuni di Giaveno, Valgioie e Coazze.
Non residenti (proprietari seconde case): bolletta TARI
Utenze non domestiche: bolletta TARI o visura camerale da risulti la presenza di un'unità locale nel territorio comunale
Trasportatori delegati da privati cittadini: delega scritta del privato cittadino firmata in originale, datata e corredata di fotocopia del documento di identità del delegante. La delega viene ritirata dopo il conferimento (occorre farne una nuova ogni volta).

Rifiuti conferibili
Batterie ed accumulatori al piombo, bombolette spray, carta e cartone, imballaggi in plastica, macerie e altri inerti, ingombranti, lastre radiografiche, legno, farmaci, metalli, oli minerali, oli vegetali, pile esaurite, pneumatici, RAEE (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche), toner, sfalci e potature, vernici, vetro e lattine.

 

Conferimento di pannelli fotovoltaici (raggruppamento RAEE R4) presso il Centro di Raccolta - Nota per l'utente

  1. Presso il CDR possono essere ritirati i pannelli fotovoltaici provenienti dai nuclei domestici sino ad una potenza massima di 10 kW;
  2. Se l’utente deve presentare dichiarazione al GSE di avere effettuato il corretto smaltimento dei pannelli fotovoltaici deve presentarsi presso il Centro di Raccolta con il modello previsto dal GSE precompilato (scaricabile dal sito del GSE);
  3. Il “soggetto autorizzato nella gestione dell’iter di smaltimento di Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche” è identificato con la Ragione Sociale CIDIU SPA e Partita IVA 08683840014;
  4. Il modulo verrà firmato e timbrato dal gestore del Centro di Raccolta, previa verifica della corrispondenza tra numero di pezzi indicati nel modulo e numero di pannelli consegnati;
  5. Nei soli casi in cui il Centro di Raccolta sia impossibilitato ad apporre sul documento la propria firma/timbro per accettazione del RAEE fotovoltaico, il conferitore dichiara sotto la propria responsabilità di aver smaltito i moduli fotovoltaici presso il Centro di Raccolta comunale, come previsto dal modello di dichiarazione;
  6. Non essendovi contenitori dedicati per la raccolta ed il trasporto dei pannelli fotovoltaici, gli utenti dovranno avere cura di consegnare al Centro di Raccolta i pannelli su pedana imballati con il film e fermati da reggetta, per poter permettere sia il carico che il trasporto in sicurezza;
  7. I moduli ed il materiale atto al confezionamento NON saranno disponibili presso il Centro di Raccolta, pertanto sarà cura dell’utente provvedere alla consegna dei rifiuti come da indicazioni sopra riportate.

RACCOLTA INGOMBRANTI

Per la raccolta degli ingombranti è possibile usufruire di un servizio di ritiro a domicilio (livello strada con esposizione su strada provinciale) da prenotare con il Numero Verde Cidiu 800-011651 o numeroverde@cidiu.it

La frequenza del servizio è quindicinale. Per maggiori informazioni su limiti di pezzi e tipologia, modalità esposizione e esclusioni consultare la pagina Raccolta ingombranti.

Il servizio è dedicato alle utenze domestiche per ingombranti e RAEE e per le utenze non domestiche esclusivamente per gli ingombranti non pericolosi.

In alternativa, i rifiuti ingombranti dovranno essere portati all’ecocentro di Giaveno, in piazzale Don Renato Calzolari.

RACCOLTA SFALCI E POTATURE

Per smaltire sfalci e potature è possibile:

  1. conferirli direttamente presso l’ecocentro di Giaveno
  2. effettuare il compostaggio domestico

LAVAGGIO CASSONETTI

Il lavaggio dei cassonetti carrellati è previsto per i contenitori delle frazioni indifferenziato, carta, plastica e vetro.

RACCOLTA ABITI E TESSILI

La raccolta degli abiti usati avviene attraverso appositi contenitori stradali, dove possono essere immessi: abiti e accessori (borse, scarpe appaiate e non rotte, sciarpe), biancheria, coperte, tende. Non devono essere inseriti abiti e tessuti sporchi o usurati e materiali diversi dai tessili.

Maggiori informazioni sulla raccolta dei tessili nella pagina dedicata.

È inoltre attivo un servizio di raccolta indumenti a domicilio su chiamata dedicato a casi specifici. Maggiori informazioni: raccolta indumenti a domicilio su chiamata